Marian Quinn
Irlanda/Germania
2007
v.o. inglese
st. italiano/inglese
88'
Prima svizzera
Edizione 2009
Castellinaria

32A

Una storia ambientata in quel periodo di vita di una ragazza nel quale non si è più bambine e non ancora donne.

Dublino 1979, Maeve, 13 anni, si sveglia per andare a scuola dalle suore e indossa il suo primo reggiseno. E’ quasi un rito di iniziazione, il passaggio dall’infanzia all’adolescenza. Le sue amiche del cuore Ruth e Orla lo portano già, Claire no, è femminista!

Quando esce di casa Maeve si sente una giovane donna. Alla fermata del bus discute con le amiche, di misure, di coppe e di fidanzati. Nessuno però si immagina che Maeve riuscirà a conquistare proprio il rubacuori del quartiere. Maeve è così presa da questa storia che, nel momento del bisogno, scaricherà le amiche per andare di nascosto in discoteca. Dopo aver deluso anche i genitori con le sue bugie, Maeve si rende conto di ciò che sta perdendo. Il giorno del suo 14esimo compleanno, Maeve ritroverà amiche e famiglia. Un po’ più vecchia e un po’ più saggia.

Torna su